Un anno fa festeggiavamo il lancio ufficiale di ContrattiPubblici.org, il motore di ricerca dei contratti pubblici italiani che raccoglie, organizza e analizza 18 milioni di contratti pubblici siglati dalle pubbliche amministrazioni con più di 1 milione di fornitori.

ContrattiPubblici.org supporta ricerca e business intelligence su contratti e bandi della pubblica amministrazione attraverso un motore di ricerca semantico, sviluppato al fine di mettere a disposizione delle aziende uno strumento per analizzare i concorrenti, individuare possibili partner e monitorare la scadenza dei contratti pubblici di proprio interesse.

Inoltre, la piattaforma è uno strumento di supporto rivolto anche ai cittadini per comprendere meglio come vengono spesi i soldi delle loro tasse. 

Per l’occasione avevamo proposto un’intervista ai fondatori Federico Morando e Alessio Melandri per introdurvi al mondo degli open data e comprendere lo scopo e le funzionalità di ContrattiPubblici.org.

Oggi, soddisfatti dei risultati raggiunti, siamo orgogliosi di proporvi un aggiornamento sul nuovo aspetto e sulle diverse modalità di ricerca che la piattaforma offre.

Cosa c’è di nuovo? Scopriamolo insieme.

Ci eravamo lasciati con l’augurio di integrare informazioni aggiornate sui bandi di gara, il glossario e il monitoraggio costante dei dati per curarne l’affidabilità.

Oggi è realmente possibile consultare sulla piattaforma il glossario per scoprire il significato dei termini e concetti tecnici ricorrenti sui contratti, effettuare delle ricerche ancora più specifiche grazie all’introduzione di nuovi filtri, salvare i risultati di ricerca di interesse, gli allegati ai contratti e sarà presto possibile esplorare i anche bandi.

In un anno la piattaforma non solo ha cambiato la veste grafica e potenziato le funzionalità, ma ha anche introdotto altri interessanti elementi, un esempio? Il Blog e la Newsletter che periodicamente sottopongono agli utenti contenuti specifici per approfondire ed esaminare più da vicino il mondo dei contratti pubblici.

Di seguito proponiamo alcuni contenuti interessanti per scoprire le novità della piattaforma.

Come posso effettuare ricerche avanzate?

Come ogni motore di ricerca, ContrattiPubblici.org può essere interrogato attraverso l’uso di diverse parole chiave collegate tra loro ricorrendo all’utilizzo degli operatori booleani. Che cosa sono e come si imposta una ricerca?

Per approfondire leggi questo articolo che spiega come interrogare ContrattiPubblici.org e ottenere risultati più specifici. 

Come si usano i filtri?filtro_procedura

Le ricerche su ContrattiPubblici.org possono essere personalizzate utilizzando i  filtri che permettono di segmentare il mercato in maniera puntuale; oltre a poter suddividere la propria ricerca per acquirente, fornitore, data, importo, località, esistono altri filtri più specifici applicabili per tipologia di procedura, per tipologia o specifico partecipante, presenza/assenza di allegati, per data di inizio e/o fine di un contratto, per codice CPV e attestazione SOA.  

Per approfondire leggi questo articolo su come trarre vantaggio dall’uso dei filtri a disposizione.

Come migliorare la ricerca utilizzando il codice CPV?

Nei documenti di gara per gli appalti l’oggetto della gara è sempre identificato da un codice numerico: il codice CPV serve per descrivere in maniera univoca la tipologia di lavoro, di servizio o di bene che viene richiesto dalla Pubblica Amministrazione all’interno della descrizione dell’appalto.

Adesso su ContrattiPubblici.org è possibile effettuare una ricerca tramite i codici CPV presenti sui contratti pubblici.

Per approfondire leggi quest’articolo in cui spieghiamo cos’è il codice CPV e come filtrare la ricerca dei contratti.

Come impostare la ricerca sulla base dell’attestazione SOA?filtro_SOA

L’attestazione SOA è una certificazione obbligatoria per la partecipazione alle gare d’appalto e certifica il possesso da parte dell’impresa del settore delle costruzioni di tutti i requisiti previsti dalla attuale normativa in ambito di Contratti Pubblici di lavori.

Su ContrattiPubblici.org è possibile effettuare una ricerca di fornitori o i contratti sulla base delle Attestazioni SOA, tenendo conto delle categorie e delle classifiche degli importi.

Per approfondire leggi quest’articolo su cos’è l’attestazione SOA e come filtrare la ricerca dei contratti.

Come possono essere previsti i bandi?

Con ContrattiPubblici.org è possibile monitorare le scadenze dei contratti dei competitor o dei clienti in modo da anticipare altre aziende e presentare prima di loro una nuova offerta più vantaggiosa.

Per approfondire leggi quest’articolo rivolto alle aziende che spiega nel dettaglio come utilizzare la piattaforma per raggiungere obiettivi di business aziendale.

Esplora il blog, consulta il glossario dei contratti pubblici e prova ora la nostra piattaforma.